Foggia, superate le 200mila somministrazioni di vaccino. Lopalco: “Oggi incontro con i medici”

Con una percentuale del 95% di dosi somministrate su quelle consegnate la Puglia continua ad attestarsi al terzo posto delle regioni italiane.

L’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco ha fatto sapere che: “Con l’arrivo delle nuove dosi Pfizer da Roma si è immediatamente ripreso ad approvvigionare i medici di medicina generale della Puglia per poi procedere con le vaccinazioni programmate dei pazienti più fragili e anziani”, nel suo intervento Lopalco ringrazia tutta la categoria dei medici di medicina generale per il lavoro e l’impegno profuso “nonostante le difficoltà legate alla complessità della campagna vaccinale che va al di là di qualsiasi rapporto contrattuale”.

Previsto per oggi, intanto, un incontro con tutti gli ordini dei medici della Puglia e con i coordinatori della medicina di base delle ASL per fare un punto sull’avanzamento della campagna vaccinale. Ascolteremo direttamente le loro proposte per rinnovare lo spirito di grande collaborazione che in questo momento unisce tutta la sanità nel contrasto al coronavirus”.

Report vaccinale Foggia

Superate in provincia di Foggia le 200.000 somministrazioni di vaccino mentre continua la campagna vaccinale nei punti vaccinali, nei centri specialistici e ad opera dei medici di medicina generale su tutto il territorio provinciale.

Ieri, come già indicato ieri dalla nostra redazione, sono state consegnate a Foggia 23.400 dosi di vaccino Pfizer, di cui circa 10.000 saranno distribuite nelle prossime ore ai medici di medicina generale per la vaccinazione delle persone estremamente vulnerabili e con disabilità grave.

Dall’avvio della campagna vaccinale ad oggi sono state somministrate 201.556 dosi di vaccino. Di queste, 153.374 sono le prime dosi e 49.182 le seconde.

Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 34.973; di queste, 26.301 hanno ricevuto anche la seconda dose. Hanno ricevuto la prima dose di vaccino: 21.131 persone estremamente vulnerabili o affette da grave disabilità; 9.727 caregivers e familiari conviventi; 34.754 persone di età compresa tra 70 e 79 anni.

La giornata del 27 aprile si è conclusa con 3.144 somministrazioni di cui circa 1.400 effettuate dai medici di medicina generale. Solo nella mattinata di ieri, presso l’Ospedale di San Severo sono stati vaccinati 5 pazienti oncologici con particolari allergie. Presso Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, invece, hanno ricevuto la prima dose 40 pazienti oncologici, 32 persone affette da allergie, 2 persone conviventi; hanno ricevuto la seconda somministrazione 34 pazienti oncologici e ematologici.

(Visualizzazioni 81, di cui 1 oggi)