Campagna vaccinale, bene il target giornaliero, oggi tocca ai 78enni

Prosegue senza sosta la campagna vaccinale in Puglia.

Dall’ultimo report sono complessivamente  20 mila i pugliesi vaccinati nella giornata di ieri, un target giornaliero che soddisfa il lavoro del sistema sanitario territoriale e che era stato indicato dal Commissario straordinario per l’Emergenza Covid.

Negli ultimi tre giorni la Puglia ha mantenuto costante questo livello di somministrazioni, mentre proseguono le prime e le seconde dosi agli over80, ai pazienti fragili e ai caregiver, sono 10mila i pugliesi di 79 anni hanno ricevuto oggi il vaccino anti-covid in questa prima giornata della campagna dedicata a questa fascia di età, un numero destinato a crescere perché le somministrazioni negli hub sono ancora in corso.

Parte oggi, intanto, la vaccinazione con Astrazeneca destinata ai cittadini pugliesi senza fragilità di 78 anni (nati nel 1943).

Domani, invece, sarà aperta la doppia annualità dei nati nel 1944 e 1945, quindi dei 77enni e 76enni. Si va avanti sino ad esaurimento dei vaccini disponibili.

Resta sempre confermato l’appuntamento per chi ha effettuato l’adesione sul sistema “La Puglia ti vaccina”, che avrà un accesso prioritario nei giorni e nella fascia oraria programmati.

Le dosi in totale di vaccino anticovid in Puglia somministrate sino ad oggi sono oltre 788mila

Asl di Foggia:

In tutti i 18 punti vaccinali della provincia di Foggia, da ieri mattina, sino alle ore 13,00, sono state somministrate alle persone di età compresa tra 70 e 79 anni oltre 1.500 dosi di vaccino Astrazeneca.

Un dato che si aggiunge alle 5.706 dosi già  somministrate allo stesso target nei giorni scorsi nei piccoli comuni.

Le operazioni vaccinali continuano, insieme a quelle delle seconde dosi alle persone ultraottantenni e delle prime dosi alle persone estremamente vulnerabili. La giornata didomenica si è conclusa con 3.045 somministrazioni complessive.

Presso l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, ieri sono stati vaccinati 26 pazienti oncologici, 1 paziente talassemico, 24 pazienti allergici e 3 caregivers.

Fino ad ora sono state somministrate in tutto oltre 129mila dosi di vaccino di cui circa 86 mila quali prime dosi ed oltre 43 mila seconde dosi.

Gli ultraottantenni che hanno ricevuto la prima dose sono in tutto 31.282, di questi hanno fatto anche la seconda somministrazione 22.325.

Hanno ricevuto la prima dose anche 5.834 persone estremamente vulnerabili e 3.300 caregivers.

(Visualizzazioni 56, di cui 1 oggi)