Maikus, campione “tedesco” ma di origini foggiane

Si è svolto domenica 12 settembre a Goito (Mantova), presso il Centro Sportivo di Pedagno, il 64esimo Campionato Italiano Allevamento Pastore Tedesco (con la fase finale – adulti maschi – tenuta il 26 settembre a Campo Galiano di Modena), manifestazione prestigiosissima attesa annualmente da tutti gli allevatori (l’Italia è seconda solo alla Germania in questo settore). Nell’occasione si è laureato “Auslese” (Fuoriclasse) anche Maikus van Contra Haus, splendido esemplare del Team Camporeale, di proprietà dei foggiani Eddi Gelormini e Ciro Francavilla. Una grandissima soddisfazione per i nostri allevatori e per lo storico Allevamento Camporeale, nato a Foggia più di 40 anni fa e da sempre guidato dal “Maestro” Michele Giannetta al quale, arrivato alla soglia dei 70 anni, si sono affiancati, prendendone il testimone, proprio Gelormini e Francavilla, insieme ad Andrea Demuro, riportandolo agli antichi splendori che lo hanno visto sempre contraddistinguersi nel palmares internazionale con i tanti riconoscimenti e i trofei messi in bacheca. Insomma, una bella soddisfazione anche per la nostra terra che, grazie al bellissimo Maikus e ai suoi allevatori, ha visto primeggiare a Campo Galiano, un esemplare di “origini” nostrane. Eddi Gelormini – che ha condotto personalmente Maikus al premio – ha voluto dedicare, insieme al suo braccio destro e amico di sempre Ciro Francavilla, la vittoria a Peppino Di Silvestre, scomparso nel 2019. 

(Visualizzazioni 383, di cui 1 oggi)