Report Covid, l’aggiornamento della settimana in Puglia

Puglia finalmente in giallo? Chi può dirlo se non il Ministro della Salute Speranza. Di certo, siamo sulla strada giusta per cambiare colore, stando almeno ai parametri evidenziati in questo report. A distanza di una settimana cala sia il tasso di positività dei contagiati sia il numero dei decessi dovuti al Covid. A fare da traino la provincia di Bari con record da capogiro.

Dal consueto aggiornamento settimanale dei positivi da COVID-19 in Puglia emerge che, al 30 aprile 2021, risultano 1.344 nuovi casi positivi, a frontedi 13.296 test effettuati sulla popolazione.

In particolare:

  • 320 in provincia di Bari;
  • 284 in provincia di Foggia;
  • 257 in provincia di Taranto;
  • 183 in provincia di Lecce;
  • 169 nella provincia BAT;
  • 132 in provincia di Brindisi.

Quattro i contagi fra i residenti fuori regione e cinque quelli riclassificati e attribuiti a provincia di residenza non nota.

In una sola settimana il tasso di positività in Puglia si è abbassato di 2,6 punti percentuali, passando dal 12,7% al 10,1%. Ad incidere maggiormente è la provincia di Bari, in cui il numero dei nuovi contagiati si è più che dimezzato rispetto ai dati del 23 aprile scorso. In calo anche i decessi di pazienti positivi a SARS-CoV-2, che sono pari a 37 in totale (27 in meno rispetto alla settimana precedente). A seguire la distribuzione dei decessi sul territorio provinciale:

  • 12 su Bari;
  • 17 su Lecce;
  •   4 su Foggia (+2 rispetto al 23 aprile);
  •   3 su Taranto;
  •   1 su Brindisi.

Nessun decesso nella provincia BAT.

Dall’inizio dell’emergenza pandemica – fa sapere il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, – i contagiati da Coronavirus in Regione sono pari a 234.841,così ripartiti sul territorio:

La provincia di Foggia, pur avendo, in termini assoluti, meno della metà dei contagiati di quella di Bari, si mantiene al di sotto di soli tre decimi di punto percentuale in rapporto alla popolazione residente.

Questa, in sintesi, la fotografia dei pazienti Covid-19 ricoverati nei Reparti e presso la Medicina d’urgenza – OBI COVID del Policlinico Riuniti di Foggia.

Sono 193 i pazienti ricoverati in reparto, due in meno rispetto alla settimana precedente. Per quanto in lievissimo calo, desta ancora preoccupazione il dato di coloro che sono ospitati sia in Pneumologia che in Rianimazione, pari rispettivamente a 38 e 34 unità. Questo quanto emerge ufficialmente dal report aggiornato della principale Struttura ospedaliera di Foggia.

Se l’età dei pazienti rimane piuttosto stabile da una settimana all’altra (67 anni in media), nell’ultimo mese si è registrato invece un costante aumento dei ricoveri del gentil sesso. È composto da uomini il 51% dei pazienti, a fronte del 49% rappresentato da donne.

(Visualizzazioni 67, di cui 1 oggi)