Campagna vaccinale, bene i numeri. Oggi a Foggia in arrivo 23.400 dosi di Pfizer

Continua senza sosta la campagna vaccinale in Puglia che, nel dato aggiornato a ieri sera,  è risultata la terza regione in Italia per capacità vaccinale, con 1.188.971 dosi somministrate su 1.271.185 dosi consegnate, pari al 93,5% .

In attesa dell’arrivo delle nuove dosi, si è deciso di dare priorità a pazienti fragili e alle seconde dosi per gli over 80“, fanno sapere dalla Regione Puglia.

Intanto sono in arrivo oggi 152.100 dosi di Pfizer che verranno distribuite tra centri vaccinali, centri specialistici di cura e medici di medicina generale per accelerare la vaccinazione dei fragili, disponendo di quantitativi più abbondanti del vaccino più adatto a loro.

Il coordinatore della Rete oncologica pugliese Gianmarco Surico comunica che “è stata completata la somministrazione della prima dose di vaccino a tutti i pazienti della Rete in terapia o che l’abbiano interrotta nei ultimi sei mesi. Sono altresì iniziate le secondi dosi e sono state avviate le vaccinazioni anche ai pazienti in follow up che si rivolgono ai centri oncologici”.

Anche gli hub e i centri vaccinali proseguono con la somministrazione delle seconde dosi agli over 80 e con gli appuntamenti programmati per fasce di età. Il dettaglio delle vaccinazioni per fasce di età:

A Foggia, presso la Asl, è prevista per oggi pomeriggio la consegna di 23.400 dosi di Pfizer che copriranno il fabbisogno dei medici di medicina generale per le vaccinazioni delle persone ultraottantenni non autosufficienti a domicilio e dei centri specialistici di cura. Le nuove dosi saranno anche utilizzate per assicurare le vaccinazioni alle persone prenotate nei Punti Vaccinali a partire da mercoledì 29 aprile.

Tutte le prenotazioni di oggi per fasce di età senza fragilità sono state riprogrammate il 3 maggio, attraverso un sistema di invio di sms.

Dall’avvio della campagna vaccinale, in provincia di Foggia, sono state somministrate 197.669 dosi di vaccino. Di queste, 148.968 sono le prime dosi e 48.701 le seconde.

Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 34.797; di queste, 26.110 hanno ricevuto anche la seconda dose.

Hanno ricevuto la prima dose di vaccino: 20.148 persone estremamente vulnerabili o affette da grave disabilità, 9.549 caregivers e familiari conviventi, 32.951 persone di età compresa tra 70 e 79 anni.

Ieri, intanto, si è continuato a vaccinare nei Punti Vaccinali di Popolazione.

Somministrate su tutto il territorio provinciale anche le prime 1.600 dosi di vaccino Johnson & Johnson.

Presso Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo ieri sono stati vaccinati 20 pazienti oncologici e 82 persone affette da malattie rare.

Presso il Poliambulatorio Vaccinale del plesso D’Avanzo, nella giornata di ieri sono state vaccinate 189 persone: 139 con condizioni di estrema vulnerabilità, 10 conviventi di pazienti ad alto rischio, 25 adulti di 60 anni di età e più.

Oggi, il Centro vaccinale del Policlinico Riuniti rimarrà aperto per l’immunizzazione di 175 pazienti estremamente fragili prenotati e domani il Centro vaccinale sarà aperto per l’immunizzazione di 260 persone.

(Visualizzazioni 111, di cui 1 oggi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.