Policlinico di Foggia, attivato il 1° livello di allerta Covid

Dell’ultim’ora il comunicato con cui la Direzione dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Foggia fa sapere che: è appena stato attivato, nell’ambito del Piano aziendale di emergenza Covid, un primo livello di allerta.

Al piano superiore del Pronto Soccorso del Policlinico Riuniti è già attivo un ampio reparto di Malattie Infettive, diretto dal Prof. Sergio Lo Caputo per 24 posti letto che potranno essere incrementati fino a 35 posti letto dal prossimo 1 agosto, nel caso di necessità.

Professor Sergio Lo Caputo

Previsto, inoltre, nel primo livello l’attivazione del Nucleo Covid e dei relativi percorsi nelle discipline di Ostetricia e Ginecologia, Chirurgia, Dialisi e Rianimazione. Tali sezioni, pur attivate, attualmente non registrano degenti.

Dall’ultimo report di oggi, si registrano infatti 17 ricoveri, tutti presso il reparto di Malattie Infettive, l’età media dei ricoverati è 54 anni, di questi il 65%sono uomini, il 35% donne.

“A seguito della fotografia giornaliera dei contagi, l’attivazione del primo livello di allerta Covid rappresenta, nell’ambito del Piano aziendale di emergenza Covid, un’ulteriore risposta del Policlinico Riuniti di Foggia nella lotta al virus a conferma del massimo impegno per garantire la migliore assistenza sia per le condizioni acute di emergenza urgenza che per la continuità assistenziale” – ha dichiarato il DG del Policlinico foggiano Vitangelo Dattoli.

Direttore Generale Policlinico, Vitangelo Dattoli

(Visualizzazioni 82, di cui 1 oggi)