Un buon Foggia pareggia a Castellammare (1-1)

All’insegna dell’equilibrio i primi dieci minuti di gara tra Juve Stabia e Foggia. Squadre corte, che si neutralizzano a centrocampo ma incidono poco. Qualche tiro da lontano ma nulla di più. Dal 19’ prime grandi occasioni per i rossoneri di passare in vantaggio. Prima Frigerio, a seguito di un cross da sinistra, in piena area a botta sicura si fa respingere la palla dal corpo di un difensore. Dopo qualche minuto Vuthaj di sinistro e Garattoni in semirovesciata danno lavoro al portiere stabiese che respinge in entrambi i casi. Al 36’ fendente di Vuthay in area che termina a lato. Buona prima frazione di gioco del Foggia macchiata, però, nel finale dall’espulsione di Vuthay, ben lanciato in profondità, per una gomitata ad un avversario al 44’. L’attaccante albanese era stato già ammonito nel corso del primo tempo. Ad inizio ripresa entra Di Pasquale, esce Sciacca. Gli stabiesi in superiorità numerica non possono che menar la danza con i Satanelli che arrancano per mantenere lo 0-0 ed aggrapparsi con le unghie alla partita. Al 68’ altre due sostituzioni in casa Foggia, Tonin per D’Ursi e Odjer per Chierico, che non modificano la sostanza dello schieramento. Al 72’ Foggia vicino al vantaggio con un colpo di testa di Malomo su cross di sinistra di Costa: la palla colpisce incredibilmente l’incrocio tra palo e traversa. La squadra di Gallo sembra rinvigorita, ma viene punita all’80’ alla prima vera azione pericolosa della Juve Stabia che realizza l’uno a zero. Inzuccata vincente su cross da sinistra di Santos con Di Pasquale che non lo segue. A cinque dal termine esce Rizzo fuori Ogunseye, mentre Peralta subentra a Petermann. All’ 87’ il pareggio dei rossoneri: un bellissimo cross di Costa dalla fascia per la testa di Ogunseye che in tuffo trafigge l’estremo difensore campano. 1-1 e Foggia anche in nove nei secondi finali per l’uscita dal campo di Di Pasquale, a seguito di uno scontro fortuito con un avversario. Punto strameritato per il Foggia che dà così continuità alla vittoria di sabato scorso uscendo indenne dal “Menti” di Castellammare di Stabia ma, soprattutto, offrendo una eccellente prestazione che lascia ben sperare per il futuro del campionato.

1 commento

Comments are closed.