L’estate Azzurra: riviviamo i trionfi italiani nello sport

Oggi 21 settembre si conclude convenzionalmente l’estate, in realtà l’equinozio dautunno, il fenomeno astronomico che sancisce il cambio di stagione, quest’anno cade il prossimo mercoledì, 22 settembre alle 20,21 (ora italiana).

Quella del 2021 sarà sicuramente ricordata come l’estate più prolifica di successi nella storia dello sport italiano. Abbiamo trepidato, tifato ed esultato per i successi dei nostri atleti in tantissime discipline diverse che ci hanno regalato una inaspettata “pioggia” di trionfi e medaglie.

Riviviamo i principali successi Azzurri ottenuti in questa splendida estate 2021

11-20 giugno. Ha inizio la fase a gironi di EURO 2020: L’Italia è prima a punteggio pieno con tre convincenti successi. Tre a zero alla Turchia nella gara d’esordio, tre a zero alla Svizzera nella seconda partita e uno a zero al Galles nel terzo ed ultimo match. L’Italia di Roberto Mancini, accede agli ottavi.

26 giugno. Ottavi di finale: L’Italia si impone all’Austria. In una partita più difficile del previsto, gli azzurri battono gli austriaci 2-1 dopo i tempi supplementari, con le reti di Chiesa e Pessina.

2 luglio. Quarti di finale: Gli Azzurri superano il Belgio. Il cammino azzurro prosegue contro i temibili Diavoli Rossi. Barella apre le marcature e raddoppia Insigne. Lukaku batte Donnarumma solo su rigore fissando il punteggio sul 2-1 per gli azzurri.

l’esultanza di Insigne dopo il gol realizzato

4 luglio. La nazionale femminile di softball è campione d’Europa. Nella rassegna casalinga disputata in Friuli, il successo per 9-5 contro l’Olanda, è valso il secondo titolo consecutivo, confermando un movimento leader in Europa. Un percorso trionfale con undici vittorie in altrettanti match disputati nel torneo.

6 luglio. Semifinale contro la Spagna. Chiesa porta avanti gli azzurri, pareggia Morata. Uno a Uno e si va ai supplementari che si concludono con lo stesso risultato. Ai rigori Donnarumma sale in cattedra: para il penalty dello stesso Morata, Jorginho non sbaglia quello decisivo. Italia in Finale!

11 luglio. La Finale a Wembley si disputa contro i padroni di casa. Gli azzurri battono ai rigori gli inglesi e riportano a Roma il titolo continentale che mancava da 53 anni. La Coppa europea di calcio “is coming Rome”. Donnarumma viene eletto miglior giocatore del torneo. Gli Inglesi sono invitati da Bonucci e Chiellini a esercitarsi ai fornelli nella preparazione della pasta.

Il Trionfo Azzurro – Getty Images

A Wimbledon, nella stessa giornata, Matteo Berrettini, vede sfuggire di un soffio la prestigiosa insalatiera che è vinta da Novak Djokovic. Il tennista romano si regala la miglior prestazione nella storia del tennis italiano al prestigioso torneo inglese.

23 luglio. Una emozionante Cerimonia d’Apertura inaugura la XXXII edizione dei Giochi Olimpici Estivi a Tokyo.

24 e 28 luglio. Il foggiano Luigi Samele vince la medaglia d’argento nella sciabola maschile individuale all’Olimpiade di Tokyo 2020. Il 28 luglio bissa la medaglia d’Argento anche nella gara della Sciabola maschile a squadre insieme ad Aldo Montano, Luca Curatoli ed Enrico Berrè.

L’argento vinto da Luigi Samele

1 agosto. Viviamo la giornata più bella di sempre per l’atletica italiana.

Gianmarco Tamberi vola a 2,37 e vince l’oro olimpico nel salto in alto insieme a Mutaz Barshim (ex equo)

Dieci minuti dopo Marcel Jacobs si aggiudica la medaglia d’oro olimpica nei 100 metri con uno strepitoso 9”80 stampato sul cronometro di una gara di altissimo livello. Una giornata davvero magica e rimarrà nella storia dello sport italiano l’immagine di Tamberi e Jacobs abbracciati dopo la vittoria.

4 agosto. l’Italia è medaglia d’oro nell’inseguimento a squadre maschili di ciclismo su pista. Nella finale per il primo posto il quartetto azzurro – Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon, Jonathan Milan –  supera la Danimarca con un emozionante sprint finale e stabiliscono il nuovo record del mondo.

Il quartetto azzurro

5 agosto. Il pugliese Massimo Stano domina la gara della 20 km di marcia e si aggiudica l’oro olimpico

6 agosto. Staffetta 4×100: Italia medaglia d’oro alle Olimpiadi con Jacobs, Patta, Desalu e Tortu. Una gara emozionante con un finale strepitoso in rimonta sul quartetto inglese, il cui argento potrebbe essere revocato per la positività dello staffettista Chinjindu Ujah.

Nello stesso giorno altro oro olimpico pugliese conquistato da Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

11 agosto si concludono le Olimpiadi di Tokyo. L’Italia ha ottenuto il record assoluto di medaglie 40 di cui 10 ori, 10 argenti e 20 bronzi che la classificano al 10° posto nel medagliere assoluto per nazione. Un Trionfo!

Riportiamo, per brevità i soli vincitori dell’oro olimpico a Tokyo 2020

MedagliaNomeSportEvento
OroVito Dell’AquilaTaekwondo58 kg maschile
OroFederica Cesarini
Valentina Rodini
Canottaggio2 di coppia pesi leggeri femminile
OroGianmarco TamberiAtletica leggeraSalto in alto maschile
OroMarcell JacobsAtletica leggera100 metri piani maschili
OroCaterina Banti
Ruggero Tita
VelaNacra 17
OroSimone Consonni
Filippo Ganna
Francesco Lamon
Jonathan Milan
CiclismoInseguimento a squadre maschile
OroMassimo StanoAtletica leggeraMarcia 20 km maschile
Oro Antonella PalmisanoAtletica leggeraMarcia 20 km femminile
Oro Luigi BusàKarateKumite 75 kg maschile
OroLorenzo Patta
Marcell Jacobs
Fausto Desalu
Filippo Tortu
Atletica leggeraStaffetta 4×100 metri maschile

15 agosto. Camila Giorgi festeggia la conquista del ‘National Bank Open’, torneo Wta sul cemento di Montreal

24 agosto – 5 settembre. Si disputano a Tokjo le Paralimpiadi. La spedizione azzurra è da record con 69 medaglie in tutto: 14 ori, 29 argenti e 26 bronzi. Ricordiamo tra gli altri i successi di Bebe Vio, che ha vinto l’oro nel fioretto individuale, dopo una lunga malattia che aveva messo in forse la sua partecipazione ai giochi; il trionfo nella staffetta handbike di Paolo CecchettoLuca Mazzone e Diego Colombari che conquistano il gradino più alto del podio, nel ricordo di Alex Zanardi; lo splendido podio tricolore nei 100 metri femminili categoria T63 (atleti che competono con protesi a un arto). Sul gradino più alto del podio Ambra Sabatini, che con 14”11 ha realizzato il record del mondo, argento a Martina Caironi, e bronzo a Monica Graziana Contrafatto.

4 settembre. L’Italia Campione d’Europa di Volley Femminile. L’Italia trionfa agli Europei di pallavolo femminile, sfatando il tabù Serbia, sconfitta a Belgrado in finale. Vinciamo nuovamente in casa dei nostri avversari.

9 Settembre. Tamberi vince la Diamond League. A Zurigo, il campione olimpico di salto in alto Gianmarco Tamberi trionfa nella gara delle finali di Diamond League, con la misura di 2.34, aggiudicandosi anche il trofeo (a forma di diamante) per il vincitore della classifica complessiva della sua specialità.

12 e 19 settembre. Francesco Pecco Bagnaia vince per la prima volta ad Aragon e poi a Misano la gara di moto GP. Il pilota torinese inanella due successi consecutivi in sella alla sua Ducati. A Misano sale sul terzo gradino del podio Andrea Bastianini.

Pecco Bagnaia e la sua Ducati

19 settembre. L’Italia è Campione d’Europa di Volley Maschile. Storico bis per l’Italia della pallavolo ai campionati Europei. Dopo il trionfo della nazionale femminile anche la squadra maschile vince il torneo continentale, sconfiggendo in finale la Slovenia 3-2. Il commissario tecnico Fefè De Giorgi (pugliese di Squinzano e docente di “Teoria tecnica e didattica degli sport di squadra” presso l’Università di Foggia) ottiene il suo secondo titolo continentale che si aggiunge ai tre campionati mondiali vinti e alla Coppa del Mondo del 1989.

19 Settembre. Ganna Campione del Mondo. Filippo Ganna si conferma campione del mondo di ciclismo nella prova a cronometro a Bruges. L’azzurro ha bissato il successo dello scorso anno, a Imola.

Penso che un’estate così non ritorni mai più” verrebbe da dire parafrasando il famoso incipit della canzone di Domenico Modugno, ma l’auspicio è di poter essere presto smentiti.

(Visualizzazioni 116, di cui 2 oggi)