Gino Lisa: il Governatore Emiliano delinea nuovi scenari per lo scalo foggiano

Il Governatore della Regione Puglia Michele Emiliano lo scorso 3 settembre nell’ambito del Festival Giornalisti del Mediterraneo, ha incontrato il premier dell’Albania Edi Rama in visita a Otranto, insieme ad una delegazione di ministri del suo governo e ai sindaci di Tirana e Durazzo. 

Oltre a ribadire il rapporto di amicizia che lega da sempre le due diverse sponde dell’Adriatico, il Governatore della Puglia ha voluto sottolineare i diversi ambiti di collaborazione tra Puglia ed Albania e ha ipotizzato un ruolo importante per l’aeroporto foggiano. “… Stiamo anche lavorando perché l’aeroporto di Foggia, che sarà un grande aeroporto ordinario con voli mi auguro di linea e turistici, sia anche la base operativa della protezione civile italiana ed europea in tutti i Balcani, – ha dichiarato Emiliano al Presidente albanese – perché è evidente che nel frangente in cui ci troviamo, Puglia, Albania e Grecia sorgono in un luogo, dal punto di vista climatico, molto esposto al rischio incendi. Quindi ci auguriamo di avere sostegno dal Governo italiano e dall’Unione europea nella costruzione della base della Protezione Civile europea nel sud-est dell’Unione europea“.

La Regione è quindi impegnata a lavorare con il Governo nazionale e le autorità europee affinché Foggia diventi sede della Protezione Civile del sud-est Europa.

Una ottima notizia che placa le polemiche dello scorso luglio a seguito della apertura a Modugno (BA) della sede del S.O.U.P (Sede Operativa Unificata Permanente della Protezione Civile) la cui sede inizialmente era stata pensata presso il Gino Lisa.

Sergio Venturino, Presidente del Comitato “Vola Gino Lisa”, che abbiamo raggiunto telefonicamente, ci ha chiarito che “… già in passato si è parlato della possibilità di istituire a Foggia la sede europea della protezione civile. Si era parlato negli anni passati di realizzare al Gino Lisa la base della Protezione Civile dell’Europa sud-est, poi il progetto è si è perso per strada. Alla luce delle affermazioni del Governatore della Puglia non posso che essere contento del fatto che Emiliano abbia ricordato l’importanza dell’aeroporto di Foggia sia nell’ottica della Protezione Civile che ora viene rilanciata in una dimensione addirittura europea, sia dal punto di vista del trasporto turistico e commerciale,. Come Presidente del Comitato Vola Gino Lisa non posso che essere felice dell’interessamento mostrato dal Governatore. Ci complimentiamo e prendiamo atto delle dichiarazioni di impegno a favore del rilancio del Gino Lisa che Michele Emiliano ha formulato in occasione dell’incontro con il Presidente albanese, e ci auguriamo che il tutto si realizzi nel più breve tempo possibile“.

Colgo l’occasione – ha continuato poi il Presidente Venturino – per chiedere al Governatore Emiliano di avere informazioni circa il bando di concorso pubblico per 40 posti per la protezione civile, sede di Foggia per il quale non abbiamo informazioni precise. In particolare sarebbe opportuno sapere se è già stato approvato e deliberato e comunque avere certezze sulla tempistica prevista per la sua realizzazione“.

(Visualizzazioni 1.093, di cui 1 oggi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.