Vaccini e contagi, i numeri aggiornati

Arriva puntuale l’ultimo bollettino medico della Regione Puglia sul numero dei contagi da Covid 19, nell’ultimo report di ieri sera sono stati registrati 42 nuovi casi positivi per l’infezione da Covid-19 su 6.085 test effettuati, con una incidenza di contagi che scende allo 0,7%.

I contagi sono così distribuiti: 5 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 2 nella provincia BAT, 7 in provincia di Foggia, 15 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione. 1 caso attribuito a provincia non nota. 2 i decessi registrati di cui uno nella BAT e uno in provincia di Lecce.

Dall’inizio dell’emergenza 245.690 sono i pazienti guariti. 1.651 sono i casi attualmente positivi.

Vaccini

Totalmente in Puglia sono ad oggi 4.117.289 le dosi di vaccino anticovid somministrate e le dosi sono il 92,3% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, pari a 4.461.964.

In provincia di Foggia sono 615.364 le somministrazioni effettuate sino ad ora dall’avvio della campagna vaccinale. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 62% della popolazione con 373.380 prime dosi somministrate; ha invece concluso il ciclo vaccinale il 40,2% della popolazione, con 241.984 seconde dosi. 

Nel dettaglio, fino ad ora, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 48.098 persone estremamente vulnerabili su 52.107 che hanno ricevuto la prima dose; 12.705 caregivers su 16.605 che hanno ricevuto la prima dose; 35.765 ultraottantenni (pari all’87,1%) su 38.565 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,9%); 41.849 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari al 73,3%) su 52.643 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 92,2%); 46.039 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 63,2%) su 64.405 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’88,5%); 53.187 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 58,3%) su 71.291 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 78,2%); 29.443 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 34,1%) su 56.188 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 65,2%); 18.889 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 26,6%) su 39.503 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 55,5%). Mentre i medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 148.127 dosi di vaccino di cui 18.371 a domicilio.

Il PDF aggiornato:

(Visualizzazioni 23, di cui 1 oggi)