Vaccini e contagi Covid, tutti i numeri della Puglia

I numeri aggiornati della Puglia registrano nelle ultime 48 ore 41 casi su 6.174 test per l’infezione da Covid-19, con una incidenza leggermente in calo allo 0,66%. Non sono stati registrati decessi.
I nuovi positivi sono 12 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 5 nella provincia Bat e altrettanti in provincia di Taranto, 3 in provincia di Foggia.
Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.733.022 test e sono 2.110 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.763 e sono 245.003 i pazienti guariti.

Mentre in provincia di Foggia si è raggiunto il numero di 591.592 somministrazioni di vaccino effettuate dall’avvio della campagna vaccinale.

Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 60,6% della popolazione vaccinabile con 368.391 prime dosi; ha invece concluso il ciclo vaccinale il 36,2% con 223.160 seconde dosi.

Nel dettaglio, fino ad oggi, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 47.304 persone estremamente vulnerabili su 51.890 che hanno ricevuto la prima dose; 12.453 caregivers su 16.565 che hanno ricevuto la prima dose; 35.631 ultraottantenni (pari all’86,7%) su 38.504 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,8%); 38.604 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari al 67,6%) su 52.432 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 91,8%); 42.700 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 58,6%) su 63.980 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’88%); 48.804 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 53,5%) su 70.213 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 77%); 25.306 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 28,6%) su 54.933 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 63,7%); 15.050 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 21, 5%) su 38.731 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 54,2%). I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 145.957 dosi di vaccino di cui 18.066 a domicilio.

Al Policlinico Riuniti presso  il Poliambulatorio Vaccinale dell’UOC Igiene presso l’Ospedale d’Avanzo da lunedì 5 luglio sono state vaccinate 1.795 persone: 363 con condizioni di vulnerabilità, 38 conviventi di pazienti ad alto rischio, 667 adulti di 60 anni di età e più, 7 operatori scolastici (seconda dose), 21 tra operatori sanitari non ancora vaccinati e studenti di area sanitaria che iniziano il tirocinio nel mese di luglio. Sono 699 le persone vaccinate con meno di 60 anni.

(Visualizzazioni 65, di cui 1 oggi)