Il Presidente del Comitato Vola Gino Lisa ad Emiliano: “Se ci sei batti un colpo”

Lo scorso 19 giugno avevamo dedicato un articolo alla inaspettata apertura a Modugno della nuova sede della Sala Operativa Unificata Permanente (S.O.U.P.) della Protezione Civile. In quella occasione il Presidente del Comitato Gino Lisa, Sergio Venturino ci aveva dichiarato che “…era stato deciso che la sede della SUOP sarebbe stata Foggia, scelta che rientrava nel piano di rilancio del Gino Lisa, ed Aeroporti di Puglia ha effettuato tutti i lavori necessari per adibire a questo scopo la palazzina ristrutturata e presente nel Gino Lisa, investendo cifre importanti. Ora apprendiamo dalla stampa che Emiliano ha inaugurato in pompa magna la sede di Modugno, dopo lavori altrettanto onerosi. Sarà opportuno incontrarsi e mi attiverò per avere, spero al più presto, un incontro con il Presidente di Regione”.

Nei giorni immediatamente successivi al nostro articolo, il Presidente Venturino si era attivato per ottenere un incontro con Emiliano per affrontare la questione SUOP che è peraltro strettamente connessa alla prossima riapertura dell’aeroporto foggiano.

In data 25 giugno la Regione Puglia comunicava al Comitato Vola Gino Lisa la disponibilità all’incontro e il Presidente Venturino in una nota annunciava fiducioso: “Ieri sono stato contattato per chiarire se il colloquio lo desideravo solo con il Presidente o anche con l’assessore ai trasporti dott.ssa Anna Maurodinoia. Ho comunicato che anche la presenza dell’assessore è molto gradita”.

Tutto sembrava procedere quindi nel migliore dei modi e finalmente si sarebbe potuto capire a quale gioco stesse giocando la Regione Puglia che prima promette la sede della SUOP a Foggia, facendo peraltro investire parecchi soldi ad Aeroporti di Puglia, e poi la inaugura a Modugno.

Invece questa mattina registriamo l’amaro sfogo del Presidente Sergio Venturino: “Per onestà di cronaca, dalla Regione Puglia silenzio assoluto. Non ho ricevuto più telefonate, email e quindi nessuna convocazione. E’ difficile rispondere, perché la sala operativa della Protezione Civile a Modugno, non era Foggia la sede della Protezione Civile?

Emiliano, se ci sei batti un colpo e chiarisci a noi foggiani cosa sta accadendo intorno alla vicenda Gino Lisa e alla sede operativa della Protezione Civile.

Fai presto. Il 15 luglio è alle porte ed è il giorno in cui il Gino Lisa sarà finalmente nuovamente operativo. Non si può rimanere in silenzio alle richieste di spiegazione che provengono da un Comitato che rappresenta, da anni, le istanze di un intero territorio. Non possiamo che sottoscrivere quanto affermato dal Comitato Gino Lisa e dal suo Presidente: “Abbiamo tanta pazienza e molta memoria!”

Link al nostro articolo pubblicato in data 19 giugno 2021

(Visualizzazioni 455, di cui 1 oggi)