Contrasto a povertà educativa minorile, Foggia children in prima linea

Con la graduale ripartenza, dopo la difficile emergenza pandemica, riprendono gli eventi anche a Parcocittà e torna in prima linea l’impegno sociale di Foggia Children. Quest’anno lo fa con un progetto dedicato alla musica che coinvolge i piccoli alunni dell’XI Circolo Didattico San Ciro di Foggia attraverso un linguaggio universale che non conosce frontiere e mira ad una integrazione globale.

La lodevole iniziativa, che andrà in scena domani (giovedì 17 giugno), a partire dalle 19:00, presso il centro polivalente in via Rovelli 7/9, a Foggia, porterà in scena la forza aggregante della musica e del Rap con l’azione del Centro “Tutto il bello che c’è” di Foggia Children.

Un progetto che è stato selezionato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini”, nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e che vede come Ente capofila l’ARCI provinciale di Foggia.

Avviato l’anno scorso, con la quinta elementare dell’XI Circolo Didattico San Ciro di Foggia, il laboratorio si svolse grazie all’impegno degli esperti in campo musicale Remo Amatore e Totò Nasty che tracciarono con gli alunni un vero percorso di educazione al suono partendo proprio dalle basi. Un cammino che si concluse con la realizzazione di un video musicale dal titolo “Videolezioni” in cui gli stessi bambini raccontarono, sulle note del rap, le interminabili e faticose giornate di quarantena dovuta alla pandemia da Covid-19. Lo stesso video, scaturito da un’esperienza all’insegna della riscoperta dei piccoli e grandi aspetti della vita attraverso un percorso musicale artistico e culturale, venne poi presentato a genitori e alla stampa in un evento pubblico serale conclusivo lo scorso 13 luglio 2020 nell’anfiteatro di Parcocittà.

In quell’occasione, ad arricchire la serata, un apprezzatissimo video-contributo del calciatore Alberto Gerbo, dello youtuber Muscix, dello speaker radiofonico di Radionorba Marco Guacci e dei rappers Kiave, Claver Gold e Mecna.

IL PROGRAMMA 2021

Proprio sul solco del successo dell’anno scorso e grazie alla disponibilità delle scuole, è partita tre mesi fa un’altra straordinaria avventura che ha dato l’opportunità ai piccoli studenti di imparare a scrivere un brano e di metterlo in musica affrontando le tematiche di strettissima attualità quali: il cyberbullismo e la dipendenza dal web delle nuove generazioni.

Un programma di lavoro intenso che si è sviluppato su due livelli: il primo tenuto con la classe quinta del XI Circolo Didattico della scuola elementare San Ciro di Foggia; il secondo con i ragazzi di prima media (ex alunni San Ciro). I giovanissimi rappers, animati di passione e guidati dagli esperti del settore Remo Amatore, Totò Nasty e K9 si sono immersi in una esilarante avventura a suon di metriche e di basi realizzando, anche quest’anno, ben due video finali intitolati “L’Amico intelligente” e “Arriva l’estate”, in scena proprio domani sera nella splendida cornice dell’anfiteatro di Parcocittà. All’evento dedicato ai bambini seguirà un live set con Totò Nasty e K9.

(Visualizzazioni 23, di cui 1 oggi)