Lutto in casa Foggia

Sabato sera è mancato improvvisamente Cataldo Gambino, calciatore del Foggia negli anni Sessanta. Aveva 83 anni ed è stato uno dei giocatori più rappresentativi e amati dei Satanelli.

Arrivato a Foggia nel 1962 in serie B dopo essere stato capocannoniere del girone meridionale con 19 reti con la maglia della Salernitana, legò subito con Vittorio Nocera e fu trasformato da Oronzo Pugliese in ottima spalla per il bomber di Secondigliano.

Ciccio Patino a sinistra con Cataldo Gambino a destra

Abilissimo nel gioco aereo, elegante e duttile nel ruolo di centrocampista, giocò poi anche da libero. É stato uno dei protagonisti della storica promozione in serie A del 1964. Nelle 7 stagioni (3 di A e 4 di B) a Foggia ha disputato 154 partite in campionato realizzando complessivamente 20 gol.

I funerali si svolgeranno a Barletta lunedì alle 15 presso la Basilica del Santo Sepolcro.
Alla famiglia le condoglianze della redazione di Mitico channel.

(Visualizzazioni 1.532, di cui 1 oggi)

1 commento

  1. Un giocatore che ho sempre apprezzato per la sua tecnica e per la sua eleganza di gioco.

Comments are closed.