L’Ospedale di Foggia cambia volto

In consegna i parcheggi di Via Perosi e Viale Pinto. Oltre 300 posti auto per area, una elisuperficie, videosorveglianza, bus elettrici e l’avvio dei lavori della bretella che collegherà Viale Pinto alla grande opera dell’Orbitale.

In arrivo importanti cambiamenti per l’Ospedale di Foggia dove a partire da venerdì prossimo saranno attivati i primi due nuovi parcheggi che contribuiranno a migliorare la viabilità all’interno della struttura ospedaliero-universitaria.

I lavori, iniziati nel luglio del 2019, restituiscono alla struttura ospedaliera una nuova veste con un parcheggio in Via Perosi, adiacente l’area a nord del Dipartimento di Emergenza-Urgenza, che disporrà di oltre 300 posti auto e di una elisuperficie con percorso preferenziale ai mezzi di soccorso. L’intera area, dotata di sistema di video sorveglianza, sarà destinata agli utenti del Pronto Soccorso ed ai dipendenti.

 Prevista prossimamente anche la consegna dei lavori nel parcheggio situato sul prolungamento di viale Pinto, accessibile dall’ingresso di Via Napoli, che disporrà di circa 360 posti auto e sarà dotato di sistema di videosorveglianza. Un’area questa destinata perlopiù ai dipendenti del nosocomio.

Oltre alla imminente attivazione dei due nuovi parcheggi di Via Perosi e di Viale Pinto, fanno sapere dall’Azienda Ospedaliero Universitaria di Foggia, presto anche l’avvio dei lavori per il terzo nuovo parcheggio su via Napoli (a seguito di comodato d’uso gratuito da parte del Comune di Foggia e dell’Università degli Studi di Foggia) che prevederà oltre 200 posti auto, compresi quelli destinati ai disabili e alle donne in gravidanza.

Prossima anche la riqualificazione dei parcheggi nelle aree interne dei plessi Riuniti e Maternità dove saranno presenti circa 730 posti auto con rastrelliere per biciclette, stalli per motociclette, posti riservati ai disabili e stalli rosa per donne in stato di gravidanza. La regolamentazione dei parcheggi nelle aree interne dei plessi Riuniti e Maternità sarà effettuata tramite convenzione con il Comune – Ataf.

Nell’agenzia dell’ospedale leggiamo inoltre che “d’intesa con il Comune di Foggia è stato dato forte impulso alla realizzazione di una bretella che collegherà l’Orbitale con il prolungamento di Viale Pinto”, che non era prevista nel progetto originario.

Un’opera imponente che consentirà un forte decongestionamento del traffico urbano nell’area cittadina, la riduzione dei tempi di accesso al nuovo Pronto Soccorso, un più agevole raggiungimento del nuovo Dipartimento di Emergenza -Urgenza (DEU) da parte degli utenti dei comuni del Subappennino, Lucera e San Severo.

La regolamentazione dei parcheggi nelle aree interne dei plessi Riuniti e Maternità sarà effettuata con una convenzione tra il Comune e l’Ataf, sarà inoltre assicurato il trasporto pubblico anche con bus elettrici.

(Visualizzazioni 363, di cui 1 oggi)