Autismo, l’impegno sociale dell’associazione Girasole

Le emozioni in un video, l’impegno de Il Girasole nella Giornata Mondiale sull’Autismo

Ricorre oggi la giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo, una nuova occasione per l’associazione “Il Girasole” di Foggia per sensibilizzare alla delicata problematica che pone l’attenzione sui diritti delle persone autistiche.

In Italia se ne contano 80 mila ed oltre 270 mila quelle con una diagnosi di disturbi dello spettro autistico, una problematica che soprattutto in questo difficile periodo di lockdown è emersa prepotente, pesando sulle spalle delle famiglie che convivono col disagio.

A Foggia, da 12 anni a questa parte, l’associazione Il Girasole è attivamente impegnata con svariate attività di terapia Aba, programmazione, valutazione e supervisione, oltre a laboratori di Logopedia, Psicomotricità, Arteterapia, a cui il centro offre supporto anche familiare.

Un lavoro realizzato con tutto il gruppo degli operatori, su tutti quello della psicoterapeuta e supervisore Aba Cristina Bubici, che mette in luce gli aspetti e le abilità inesplorate delle persone che ne sono affette.

I bambini con difficoltà legate all’autismo stanno soffrendo, soprattutto in questo delicato periodo caratterizzato da chiusure e limitazioni nelle relazioni sociali,” spiega la Dottoressa Bubici che ritiene necessario andare incontro alle loro esigenze con l’associazione (dotata a breve di una nuova sede al Rione Martucci), in cui i più piccoli potranno svolgere attività laboratoriali di gruppo.

Abbiamo in serbo tante altre attività, sia terapeutiche che educative – aggiunge Bubici – “che ci consentiranno di lavorare sulle abilità di questi bimbi”. Nel corso del mese di aprile l’associazione proporrà, attraverso l’Officina dei Ragazzi , attività per i più adulti con all’interno anche un laboratorio per pizzaiolo che permetterà di imparare a fare la pizza e organizzare loro stessi un pranzo.

Quest’anno l’associazione ha realizzato un video per sensibilizzare la popolazione sul tema dell’autismo che chiede più aiuti e sostegni anche da parte dell’Azienda Sanitaria territoriale.

Ad oggi c’è un progetto civile universale con l’ente ma non basta”, ci spiega la psicoterapeuta e supervisore Aba nel suo intervento, “per operare e supportare le famiglie abbiamo bisogno di maggiore aiuto e collaborazione, un obiettivo comune di cura ed assistenza che darebbe la possibilità a tanti altri bambini di avere supporto e di trarre beneficio dalla cura. Vorremmo condividere anche con la Asl di Foggia le progettualità di cura ed ampliare i nostri servizi”, chiude Bubici, che aggiunge: “Oggi vogliamo dimostrare che questi bambini hanno dei talenti e delle abilità inesplorate”.

Nel pomeriggio di oggi tante sono state le iniziative dedicate a questa giornata, tra cui una mostra online fatta da disegni, frasi e pensieri sul tema dell’autismo ed a seguire un incontro sul tema  “Comportamento – Problema”, un’occasione utile e di confronto per psicologi, educatori, insegnanti e genitori.

Vedi il video realizzato dalla Associazione Il Girasole qui

(Visualizzazioni 42, di cui 1 oggi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.