Virtus Francavilla-Foggia a Michele Delrio di Reggio Emilia. Memorabile la sua battuta a Papa Francesco…

Rese note le designazioni arbitrali per la trentunesima giornata (dodicesima di ritorno) del Girone C di Lega Pro.

Spetterà a Michele Delrio della sezione A.I.A. di Reggio Emilia dirigere l’incontro Virtus Francavilla-Foggia, in programma mercoledì 17 marzoore 15:00, allo stadio Giovanni Paolo II di Francavilla Fontana. Oltre che sulla piattaforma Eleven Sports, il match sarà visibile in chiaro su Antenna Sud, canale 13 del digitale terrestre.

Il direttore di gara verrà coadiuvato dagli assistenti Stefano Franco di Padova e Roberto Allocco di Bra (CN). Quarto uomo il Signor Giorgio Vergaro della sezione A.I.A. di Bari.

Non ancora trentenne, laureato in Giurisprudenza, Michele Delrio è uno dei nove figli dell’ex Ministro Graziano Delrio, esponente di punta del Partito Democratico. Il giovane è passato agli onori della cronaca non certo per essere il figlio del più illustre genitore, quanto per aver risposto in modo simpatico e a tono al Santo Padre, Papa Francesco. Durante un incontro in Vaticano con l’allora papà Ministro, il Pontefice, apprendendo dei suoi nove figli, gli disse che con altri tre avrebbe potuto vincere il campionato. La replica di Michele, poco più che ventenne, non si fece attendere: “Io però arbitro, perché si gioca in undici”.

Intanto, suo padre Graziano, grande amante e conoscitore di calcio, ha sempre giudicato il figlio abbastanza negato nel gioco, ma in compenso dotato di grande personalità. Con il passaggio dalla CAN D alla CAN C, avvenuto a luglio 2019, Delrio junior è al suo secondo anno tra i professionisti e vedremo quel che saprà fare in carriera, a cominciare dalla prossima gara del Foggia.

Nella stagione 2020-21 il giovane fischietto di Reggio Emilia ha diretto 10 incontri (quattro sia nel gruppo A che nel C, mentre appena due nel girone B), esibendo 54 gialli, poco più di 5 in media a partita. Nessuna doppia ammonizione o espulsione diretta; quattro i rigori assegnati, di cui ben tre in una sola gara.

Certo, non dovrebbe averlo dimenticato la Virtus Francavilla, che ha incrociato Delrio in quel di Viterbo alla 17^ giornata di campionato. Anche quella volta si trattò di un turno infrasettimanale, a ridosso della pausa natalizia. La gara si concluse sul punteggio di 2-2 dopo che il direttore di gara concesse due rigori alla squadra di casa, la Viterbese appunto, e uno agli ospiti.

Ma il buon Delrio deve essere un arbitro che proprio non vuole fare torto a nessuno, considerato l’elevato numero di pareggi sotto la sua direzione quest’anno: sette, di cui sei terminati 1-1, due le affermazioni delle squadre di casa e una sola la vittoria su campo avverso.

E speriamo che il Foggia, che mai l’ha incontrato finora, riesca a sovvertire tutti i pronostici e a far incrementare le vittorie in campo avverso.

(Visualizzazioni 592, di cui 1 oggi)